| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 24 Gennaio 2021




Il primo volo de L'A.PE: la rivista del Mammut

APE Mammut"L'A.PE", rivista di ricerca, di arti e pedagogie del CT Mammut sarà presentata mercoledì 30 alle 17.30 su Facebook Live del Centro Territoriale Mammut Napoli.

La redazione e i collaboratori parlano della rivista con gruppi di attivisti e amici che in varie regioni d'Italia hanno lavorato verso una città e una scuola nuove a partire dalla crisi baraonda da emergenza sanitaria.

“Questa rivista è un po' un sogno che prende corpo. Il primo numero de L’APE è stato il collante di un gruppo e di una metodologia di cooperazione che esisteva da tempo ma che è andato irrobustendosi e crescendo a partire dal marzo scorso.  La tensione di scrittura collettiva rivolta a nutrire il gruppo, era già nata con la consapevolezza di quanto importante fosse farsi politica, arrivare anche lontano, a chi del gruppo non faceva parte.  Vita, è l’altra parola che pensiamo sia fondamentale più che mai in questo momento. Anche in una rivista, perché la vera impresa titanica di oggi consiste nel far ritornare eros e tensione di vita prevalenti in un mondo (del pensiero prima di tutto) dove a fare tendenza è invece il thanatos. Volontà di dominio e attrazione irresistibile per qualsiasi cosa abbia a che fare con la distruzione occupano la piazza del mondo da molto più tempo di questa emergenza sanitaria.

Venti anni fa tentammo di riprendere una piazza (piazza Giovanni Paolo II di Scampia) considerata piazza della droga e del male e per questo evitata da tutti. Tentammo di recuperarla a partire dall’immaginario. Con l’A.PE parte il nuovo tentativo di recuperare uno spazio pubblico, che questa volta è la piazza di cui parlavamo prima, quella attualmente occupata dall’attrazione per il thanatos e la volontà di dominio.

Sappiamo che stavolta l’impresa è di tutt’altra portata, ma ci tuffiamo con l’entusiasmo di chi sa che di più bello della Vita non c’è niente. Partendo ancora una volta dall’immaginario e dall’amicizia di chi è in cerca con onestà e gaiezza” scrivono i collaboratori del Mammut, spazio di aggregazione culturale, passioni e incontri, centro di ricerca e sperimentazione pedagogica.

Per partecipare basta entrare su questa pagina mercoledì 30 dicembre alle 17.30 e partecipare alla diretta Fb: https://www.facebook.com/events/312183330076616/