| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 6 Dicembre 2022




Dignità per i rom di Cupa Perillo

cupa perilloL’apertura dello svincolo dell’asse Mediano e una sistemazione dignitosa per i rom di Cupa Perillo dove da anni c’è una discarica a cielo aperto che a breve sarà rimossa. Questa la richiesta alle istituzioni da parte del consiglio municipale e delle associazioni di Scampia.

Dopo l’incendio del 30 agosto 2017 il campo di Cupa Perillo, situato nei pressi di una discarica a cielo aperto, versa in una situazione disastrosa e disumana. Ci vivono circa 400 rom di cui quasi la metà minori. Finalmente grazie alla collaborazione Comune e Regione, tra 30 giorni inizierà la rimozione rifiuti speciali. Ma è solo un primo passo. Il consigliere dell’VIII Municipalità Claudio di Pietro che fa anche parte del coordinamento territoriale di Scampia insieme ad altre associazioni territoriali chiede una sistemazione civile e dignitosa per le famiglie rom del campo di Cupa Perillo e l’apertura dello svincolo dell’Asse Mediano.

Parte del consiglio municipale e molte realtà territoriali hanno chiesto un incontro con il presidente e il vice presidente della Regione, il prefetto di Napoli, il sindaco di Napoli, l’assessore all’Ambiente Raffaele del Giudice e l’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Menna un tavolo ad hoc per la risoluzione delle varie problematiche dell’area di Cupa Perillo. “Scampia non dovrà più essere solo il luogo dove passano i camion dei rifiuti e c’è il ghetto dei rom. Si deve aprire lo svincolo dell’asse mediano perché ciò porterebbe al miglioramento dei flussi veicolari area nord. Ma nel contempo bisogna trovare una sistemazione dignitosa per i rom che abitano nel campo. Solo un’azione condivisa e forte delle istituzioni può mettere fine alla strumentalizzazione politica che acuisce il conflitto sociale all’interno del quartiere di Scampia” spiega il consigliere Claudio Di Pietro.

La situazione ancora più esplosiva dei campi di rom, sinti e camminanti napoletani nel periodo covid necessita un intervento immediato e globale.

E’ di un paio di giorni fa l’appello per il Campo Comunale di Scampia di Chi rom e chi no: leggi QUI l’articolo.  

AdG

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale