| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 4 Dicembre 2021




Auguri a tutti gli insegnanti: che lottano per la cultura dietro al PC

insegnanti dadIl personale medico e paramedico ha lottato in prima persona negli ospedali contro il mostro Covid in questo tragico 2020, ma un’altra battaglia altrettanto importante ma più silenziosa si è svolta dietro la barricata dei PC: quella della cultura che ha visto protagonisti gli insegnanti. Un augurio e un ringraziamento speciale va dunque, oltre che al personale sanitario, a maestre, maestri, professori e professoresse.

Lo facciamo con un tenero video realizzato nell’Istituto Campo del Moricino di Napoli.

Si chiama semplicemente DaD, la didattica a distanza, ma dietro c’è un mondo. Hanno dovuto formarsi, adeguarsi, conciliare vita privata e insegnamento, lavorare molte più ore del solito, armarsi di pazienza infinita. Hanno aperto la mente e il cuore gli insegnanti (così come gli allievi) in questo pesante e complicatissimo 2020.

Esemplare dell’impegno e dell’amore per l’insegnamento è il video natalizio dell’Istituto Campo del Moricino di Napoli che comprende i tre plessi Ada Negri, Sant’Eligio e Umberto I che vede quasi 100 bambini delle IV e V elementari cantare all’unisono Merry Christmas.

Una canzoncina semplice dietro cui si nasconde un’impresa mastodontica. “Io e la collega di musica Maddalena Ferrara abbiamo fatto esibire ognuno a casa sua i bambini nel coro, nella chitarra o flauto e poi ho messo insieme i suoni. Un grazie speciale va alla preside Giuliana Zoppoli promotrice di attività musicali nella scuola” dichiara Paolo Palopoli, insegnante dell’Istituto e noto chitarrista jazz napoletano, che ha compiuto questo piccolo miracolo natalizio di assembramento digitale per il quale sono stati necessari più giorni di lavoro. 

AdG

Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale