| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
venerdì 23 Ottobre 2020




Lettera aperta alla città. La prima assemblea pubblica di Ricostituente per Napoli

RICOSTITUENTE“Alle persone, singole o organizzate in qualsiasi forma, chiediamo di confrontarci per ricercare insieme i modi e le forme per dare maggior concretezza alle idealità che ci uniscono, a ridurre conflittualità, spesso incomprensibili, per portare a valore in modo più efficace le istanze delle comunità nei processi decisionali pubblici che interessano i nostri territori e la nostra gente. In tal modo crediamo sia possibile esercitare il Diritto alla Città”.

Con una “lettera aperta” i promotori di “RiCOSTITUENTE per Napoli” rilanciano l’appello che mira “a ribaltare le forme tradizionali della politica e a sconfinare dai recinti di un dibattito chiuso tra le sole forze politiche”; invitano la cittadinanza, ma anche i partiti e le formazioni politiche presenti nelle Assemblee elettive, a partecipare alla loro prima assemblea pubblica, che si terrà in via telematica, sabato 10 ottobre dalle ore 10 alle 13 con una regia trasmessa dal Multicinema Modernissimo. “In un momento in cui di giorno in giorno si modificano le condizioni di incontro - spiegano gli organizzatori - scegliamo di mantenere l’assemblea in via telematica. Intendiamo in tal modo rafforzare e favorire l’esercizio di forme di socialità che superino il limite della distanza fisica dovute a cautele da osservare per la sicurezza sanitaria, ma non rinuncino a produrre il valore aggiunto che può derivare solo dal libero confronto e dalla discussione”.

L’assemblea nasce dall’esigenza di aprire nuovi scenari di dialogo tra città e politica, di costruire programmi per la città basati sulla co-progettazione, nel tentativo di formare nuove istituzioni, più corroborate da culture e pratiche partecipative, più competenti e informate, più capaci di valorizzare i saperi che sono diffusamente sedimentati nei territori.

“Le risorse ambientali, culturali, produttive umane e professionali della città - dicono ancora gli organizzatori - possono ben accompagnare il suo sviluppo nell’area della città metropolitana, ma anche nel contesto regionale, nazionale e comunitario. È necessario, però, volerlo e agire con coraggio, determinazione e coerenza nel preparare l’ormai prossima scadenza delle elezioni amministrative”. Il dibattito sarà introdotto da Alfredo Guardiano e Paola Lattaro, coordinato da Andrea Morniroli con spunti tematici che saranno proposti con brevi interventi di Paolo Battimiello, Maurizio Braucci, Nunzia De Maria ed Enrica Morlicchio. Tra i tanti autorevoli sottoscrittori e partecipanti, hanno preannunciato osservazioni e commenti Fabrizio Barca e Carlo Borgomeo.

A conferma dell’attenzione delle forze politiche per questa iniziativa, si è registrata - fino a questo momento - la partecipazione di Gilda Sportiello, Carmine Piscopo, Gennaro Migliore, Peppe De Cristofaro, Marco Sarracino ed altri autorevoli esponenti di sensibilità politico-culturali di area democratica e progressista.

L’assemblea verrà trasmessa in diretta sulla pagina fb “Ri-Costituente / per Napoli” e per chi vorrà sarà possibile connettersi su piattaforma zoom inviando una mail a ricostituentepernapoli@gmail.com