| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 16 Luglio 2020




Piscinola, il Parco Cupa delle Filande chiude di nuovo

parco filandeChiude di nuovo il Parco Cupa delle Filande, a Piscinola, nella periferia nord di Napoli. Dopo essere stato chiuso al pubblico già tempo prima del lockdown, il parchetto di prossimità, con giostrine e campetto non regolamentare molto frequentato dai bambini e dai ragazzi del quartiere, curato da sempre dall’associazione L’Eco della Filanda, aveva riaperto lo scorso 11 giugno grazie all’iniziativa volontaria promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco “Adotta uno spazio verde”, i cui “giardinieri sociali” avevano sistemato e ripulito il verde urbano. 

Ma la riapertura del parco era avvenuta solo dopo tira e molla con la Municipalità che, in un primo tempo, lo aveva interdetto al pubblico a causa della mancanza di mascherine per guardiani e giardinieri. Ora, un nuovo stop segnalato sempre dall’associazione di quartiere che se ne occupa in maniera familiare sin dalla sua nascita. Il motivo sarebbe da ricercare nel fatto che la guardiola - una piccola casetta di legno dove si trovano i guardiani composta da due piccole stanze e un bagno - non rispetta le norme anti-covid per come è strutturata, dai cavi elettrici al bagno alla stessa conformazione della casetta in cui pare non possano sostare persone.

Lo hanno comunicato stamattina i dirigenti della Ottava Municipalità Leonessa e Truppa. “Si sono appellati perfino al fornellino per la macchinetta del caffè che non potrebbe essere utilizzato – spiega il presidente dell’associazione Salvatore Scarpato – ma questa guardiola è così da venti anni, nessuno ha mai detto nulla e poi sarebbe compito delle istituzioni metterla in sicurezza”. “La minaccia di chiudere di nuovo il parco è ridicola, allora dovrebbero chiudere tutto in questa città – continua Scarpato – ma come si può togliere a questi bambini la possibilità di giocare all’aria aperta, così? È un vero e proprio accanimento che si ripete da anni e rende intermittente la fruizione del parco al territorio”. 

WCT banner
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale