| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 25 Febbraio 2020




Il nuovo corso di Napoli Città Sociale

ncsRiparte, finalmente a pieno ritmo, il portale Napoli Città Sociale. Ci lasciamo alle spalle mesi difficili, che abbiamo affrontato con tenacia e fiducia, per far ripartire quello che è, a tutti gli effetti, un servizio di pubblica utilità, conosciuto ormai anche fuori dai confini cittadini, con una specificità che va ben oltre la comunicazione istituzionale.

Napoli Città Sociale, con la sua media di oltre 20mila contatti al mese, è un esempio di comunicazione sociale unico nel suo genere: non ci sono in Italia, esperienze analoghe di giornalismo sociale offerte gratuitamente al pubblico del web, che registrino un tale successo di pubblico, siano ufficialmente riconosciute valide dall’Ordine dei Giornalisti e abbiano persino vinto il premio nazionale di giornalismo sociale sul web.

Questo portale è innanzitutto il segno e il vanto di un’amministrazione cittadina che crede nella collaborazione con il terzo settore. È il risultato di un’interazione forte e di un confronto costante tra una redazione di giornalisti specializzati nel sociale, e un gruppo di referenti comunali che a questo settore dedicano il loro impegno quotidiano. Il suo successo e la sua validità non potrebbero essere raggiunti diversamente: la comunicazione sociale non è materia burocratica, ma campo vastissimo, in cui contano saperi e conoscenze maturati negli anni, come conta la prima legge del giornalismo, l’umiltà. I nostri giornalisti scendono per strada ancora, ancora girano tra la gente, ancora raccolgono storie, confessioni, sfoghi, idee, notizie. Ancora fanno approfondimento.

È uno sguardo democratico e onnicomprensivo, quello che vogliamo gettare tutti i giorni sulla realtà che ci circonda. Al di fuori dell’istituzione Comune ma, allo stesso tempo, restandovi saldamente ancorati: perché la nostra è una linea editoriale libera e scevra da condizionamenti, che continua, da molti anni, a dare voce e spazio critico a centinaia di persone che altrove sono, troppo spesso, trattate alla stregua di numeri.

Abbiamo lo Spazio Sociale per qualunque associazione o cooperativa senta la necessità di farsi conoscere; il Primo Piano per le notizie più importanti che riguardano lo stato sociale; il Punto di Vista per chi, da esperto o da opinion maker ma anche da cittadino, possa aiutarci a capire le dinamiche che causano il disagio o, all’inverso, aiutano ad uscirne fuori. Abbiamo le Esperienze, dedicate a quanto si fa di bello e costruttivo nell’associazionismo, e le Opportunità come luogo dove trovare informazioni utili per chi cerca lavoro, formazione o semplicemente una chance.

E poi abbiamo le pagine dedicate alla vita in città: mostre, eventi, libri, e tutto quanto offre Napoli ai suoi cittadini, soprattutto ai giovani, trasformando la socialità in sociale, e viceversa.

Poi c’è Un posto al sole, il “social drama” girato a Napoli: una collaborazione preziosa, apprezzata dagli attori e dallo staff della serie, ma soprattutto dai suoi fan, che colgono, insieme a noi, tutti gli aspetti sociali di questa fiction di successo.

Infine lo sport sociale, con la squadra interetnica AfroNapoli, ma non solo.

Insomma nel nostro portale c’è molto e ci sarà sempre di più. Confidiamo nell’attenzione e nel contributo dei nostri lettori: aiutateci a crescere sempre di più. Intanto vi ringraziamo, perché è soprattutto grazie a voi, che Napoli Città Sociale esiste ancora, aumentando dell’800 per cento i suoi contatti in soli 4 anni, e diventando fonte autorevole anche per i giornali.

Ne siamo felici. Continuiamo così.

Giulietta Chieffo

Direttore Servizio Programmazione Sociale e Politiche di Welfare del Comune di Napoli

Ida Palisi

Direttore Napoli Città Sociale

Scheda

I nostri numeri

Napoli Città Sociale ha registrato una crescita dell’800 per cento del numero dei contatti dal 2009 a oggi, da quando cioè ha assunto l’attuale assetto organizzativo. Il portale è passato da una media di circa 1.600 visite al mese (2009) a una media di circa 16mila visite al mese (2013), con punte di circa 20mila visite (maggio 2013). Circa 230mila le visualizzazioni registrate lo scorso anno.

Queste le sezioni del progetto più specificamente dedicate al Terzo settore (dati novembre 2012/agosto 2013):  Esperienze (12.229); Inchieste (5.565); Spazio Sociale (5.317); la sezione dedicata all’Agenzia del Terzo settore (3.652), Racconti (2.596); Afro-Napoli (1.740); Il welfare che vorremmo (1.493).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale