| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 19 Ottobre 2019




Malati di scrittura o sociopatici della comunicazione: ecco Social Zoo

In libreria il nuovo romanzo di Aldo Putignano.

putignano-social-zooÈ un romanzo epistolare atipico Social Zoo di Aldo Putignano, presentato lo scorso 9 maggio alla Feltrinelli Libri e Musica di Chiaia, con Claudio Calveri, Maurizio de Giovanni e Michele Serio. Una satira sulla scrittura e sulla smania di comunicare a tutti i costi, in questo libro (Edizioni Homo Scrivens, pagg. 184, euro 14,00)  che mette in scena diversi personaggi in cerca di ascolto da un unico interlocutore: un tale Lorenzo, che non risponde mai.

Video

Putignano, editore, scrittore e docente di scrittura, non è nuovo a giocare con le parole e con la letteratura stessa: lo aveva già fatto nei suoi libri precedenti (uno per tutti, l’Enciclopedia degli scrittori inesistenti) e qui, attraversando quasi tutti i generi letterari, dalla poesia al giallo, dalla fantascienza alla narrazione neo-verista, indaga sulla sociopatia di chi vuole essere scrittore per forza, a prescindere dall’interlocutore. C’è il maresciallo che indaga su un omicidio non ancora commesso, la donna innamorata dell’amore, la poetessa qualunquista, il notaio che ha la “r” moscia persino nella scrittura: un aggregato di gente strana, le cui confessioni su carta fanno ridere e riflettere, in quello che può considerarsi un romanzo ma anche un riuscito esperimento di metaletteratura e che, quasi quasi, ci dice che la scrittura può anche fare male, soprattutto a chi scrive.

Guarda il video della presentazione e l’intervista ad Aldo Putignano 

© RIPRODUZIONE RISERVATA