| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 25 Giugno 2019




Spazio Sociale

Lo SPAZIO SOCIALE AUTOGESTITO è una pagina web riservata alle ASSOCIAZIONI, COOP E ORGANIZZAZIONI SOCIALI che intendano raccontare le proprie attività o segnalare le proprie iniziative.

Iscriviti


Annunci

L'ALBERO DI ARARAT

L'associazione " L'ALBERO DI ARARAT" nata il 17/02/2015 è un'organizzazione di volontariato che vuole creare attraverso, lo sportello di ascolto, una rete di interventi volti ad aiutare ogni tipologia di forma di disagio e disabilità anche solo informando poichè il disagio nasce anche e soprattutto dalla mancanza di informazione che a tutt'oggi manca, vuoi per la presenza sul territorio di un alta percentuale di anziani che non sanno usare le tecnologie strumentali di internet o per disattenzione degli addetti ai lavori che non hanno modo di ascoltare le problematiche dell'utenza andando ad aumentare appunto il loro disagio;  per tale motivo hanno bisogno del supporto dell'ascolto per essere aiutati.

Questo è il nostro intento quello di ascoltare il disagio: non a caso il nostro slogan è "PARLA CON ME ASCOLTO IL TUO DISAGIO". 

ONE Italy

ONE è un'organizzazione non governativa che promuove la lotta contro la povertà estrema e le malattie prevenibili, soprattutto in Africa. ONE agisce attraverso campagne di sensibilizzazione è attività di advocacy, sollecitando l'intervento dei leader a sostegno di politiche intelligenti ed efficaci e di programmi che aiutino le popolazioni più povere a risollevarsi da tale condizione. Sostenuta da un movimento di oltre 6 milioni e mezzo di membri, di cui più di 50mila in Italia, e fondata da Bono Vox ed altri attivisti, ONE è un'organizzazione indipendente e lavora a stretto contatto con attivisti africani e policy maker. 

MONDO NUOVO

.

la festa dei folli

la festa dei folli nasce nel 2001 dal cuore e dalla mente di un gruppo di giovani accomunati dalla passione per il teatro e le arti in generale.

Un gruppo con un alto livello di professionalità che ha sentito forte l'esigenza di costituire una realtà che potesse fornire occasioni culturali.

Nel tempo l'attenzione progettuale si è concentrata su una programmazione che potesse presentarsi in un contesto di promozione culturale complessiva, dal suo costruirsi come creazione artistica al suo viversi anche come esperienza sociale.

Si è scelto di perseguire un progetto, forse, ambizioso e di grosso impegno: creare, anche a Nola, un appuntamento annuale dedicato al teatro d'innovazione.

Un'intenzione che ha caratterizzato tutte le attività dell'Associazione, mirando a proporre un'identità, un modo di porsi, di qualificarsi sul territorio attraverso progetti di varia ispirazione: teatro, cinema, musica e letteratura.

Rilevante l'esperienza formativa dei corsi di dizione e laboratori teatrali tenuti da una equipe di validi docenti scelti tra professori universitari e tecnici di provata esperienza.

Attività con una spiccata valenza sociale che testimonia la volontà di realizzare con la propria sede un punto di riferimento, incontro, confronto, conoscenza e divertimento per incuriosire, stimolare, scalfire questo muro di reticenze e paure, aprire varchi, destabilizzare i diversi "branchi".

Importante, poi, il progetto di "educazione al teatro" per le scuole attraverso laboratori teatrali, corsi di formazione, mattinate di spettacoli teatrali di specializzate compagnie professioniste.

Attività e iniziative di forte e costante impegno, di proficue collaborazioni con realtà del territorio, ma, soprattutto "straniere" rispondenti alla precisa idea di apertura, confronto e dialogo.

Significative le ospitate di valenti compagnie teatrali – Rossotiziano, Teatro Segreto, Nuovo Teatro Nuovo, Coop. Il Teatro, Enzo Moscato, Teatro Stabile di Calabria, Liberascenaensemble, Scimone e Sframeli, Scena Verticale, Koreja, Iaia Forte – cui si aggiungono le presenze di noti musicisti jazz – Zurzolo, Farias, Massa, Onorato – e di importanti esponenti del mondo cinematografico – Castellano, Capuano, Incerti, Patierno, Senatore – e della società civile, della cultura e della politica.

Molto si è fatto, ma molto di più è il cammino ancora da compiere per consolidare l'appuntamento del teatro d'innovazione e diffondere e radicare sempre più sul territorio tutte le attività dell'Associazione.

Emuritù- ScArti per il Sociale

Il progetto "Emurìtù, scArti per il sociale" nasce dall'esperienza di educatori, operatori sociali, insegnanti ed artisti che da anni lavorano con l'Associazione Quartieri Spagnoli Onlus dedicando il loro impegno professionale alla realizzazione di progetti di intervento sociale ed educativo.

L'obiettivo è di realizzare interventi volti alla salvaguardia e conservazione della natura ed alla massima integrazione tra attività umana e sostenibilità ambientale per la rivalorizzazione dei prodotti umani e materiali definiti come scarti, attraverso l' attivazione di percorsi educativi, di inclusione sociale e di formazione professionale mediante laboratori artistici ed educativi sul riutilizzo creativo di materiali, centri di formazione all'artigianato volti alla creazione di un'officina-riciclo di quartiere e progetti di accompagnamento sociale rivolti a soggetti svantaggiati.

Il progetto si avvale delle competenze professionali di operatori sociali (educatori, psicologi, assistenti sociali) che collaborano da anni in progetti di intervento educativo e sociale con minori a rischio ed in area penale (Laboratori di Educativa Territoriale, Tutoraggio, PAS, progetti educativi per conto del Tribunale dei Minori e Centro Giustizia Minorile, etc.) sul territorio dei Quartieri Spagnoli ed in altre territorialità, e di artisti, designers, tecnici ed artigiani, uniti dal comune obiettivo di creare nuove opportunità sociali e lavorative. 

Comitato civico 'Porchiano bene comune'

Il comitato 'Porchiano bene comune' nasce per far fronte all'emergenza degli sversamenti illegali di rifiuti nel quartiere Ponticelli (Napoli), in particolare in alcune zone isolate. Più in generale lo scopo è quello di sensibilizzare la cittadinanza al problema della pulizia del quartiere, il cui territorio è, da sempre, squarciato da sversamenti illegali di ogni tipo di rifiuti e materiali, anche pericolosi per la salute pubblica.
Il comitato si prefigge i seguenti scopi: un'azione di conoscenza, informazione, monitoraggio, coordinamento tra e per tutti i cittadini di Ponticelli per la risoluzione intelligente di problemi gravi e persistenti.

Il Circo della Farfalla

 

 

Nasce nel cuore di Napoli l'associazione Il Circo della Farfalla, un luogo accogliente e sicuro in cui poter condividere espe­rienze e storie legate

al maltrattamento in infanzia ed adolescenza.

Obiettivo della giovane associazione è offrire, attraverso la collaborazione di personale qualificato, ascolto, accoglienza e counselling a coloro che si trovano in stato di confusione, fragilità, difficoltà emotiva e/o sociale.

Un'attenzione particolare è riservata ai "Survivors of Childhood Sexual Abuse", adulti e giovani adulti che hanno vissuto esperienze di violenza ed abuso ses­suale nell'infanzia, e a tutti quelli che conoscono e sostengono survivors: gli amici, i loro familiari, i loro partners, i caregivers (insegnanti, educatori, psicoterapeuti, assistenti sociali, medici, professionisti).

Dall'esperienza della fondatrice e dalla collaborazione con associazioni già ampiamente affermate in Gran Bretagna, come The Survivors Trust, il Circo della Farfalla di propone il primo GRUPPO DI AUTO E MUTUO AIUTO (AMA) per survivors di abusi sessuali durante l'infanzia e l'adolescenza, primo realizzato in Italia.

L'idea alla base dell'esperienza del gruppo AMA è che la violenza sia un incidente da cui è possibile riprendersi, riscoprendo le proprie risorse personali, che attraverso il gruppo riescono ad emergere con più forza, conoscendo altre storie, altre persone e condi­videndo assieme a loro, nel gruppo, le esperienze vissute.

Attraverso lo SPORTELLO ASCOLTO il Circo della Farfalla offre uno spazio in cui chi vive un momento di fragilità possa parlare dei propri disagi e delle proprie difficoltà emotive, trovando supporto  ed informazioni soprattutto se si è in
contatto con survivors, vittime di abusi sessuali o di violenza in generale in qualità di familiari, partners o caregivers.

Con lo stesso obiettivo di spinta alla rinascita personale e  grazie alla collaborazione di personale altamente specializzato, il Circo della Farfalla propone LABORATORI DI SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA per tutti coloro che
affidano alla scrittura il valore di un canale di comunicazione privilegiato e
credono che attraverso la narrazione della propria storia si possano costruire
nuove e migliori definizioni si sé.

In qualunque momento, con la garanzia
della massima discrezione, è possibile ricevere maggiori  informazioni:

scrivendo a:  info.circodellafarfalla@gmail.com

o telefonando al: 393.5727396 - 081/420.73.85

Le leggi del mondo

L'associazione di promozione sociale "le leggi del mondo " nasce nella primavera del 2010 con l'obiettivo di promuovere la cultura psicologica e, in particolare, di sviluppare e coltivare l'ecologia della mente, disciplina che vede il suo fondatore in Gregory Bateson.
Un obiettivo culturale dell'associazione è quello di costruire reti di collaborazione con enti e associazioni presenti sul territorio che hanno scopi statutari simili.

ARACNE Associazione di promozione sociale

ARACNE è un'associazione di promozione sociale che ha l'obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva, i diritti e l'autonomia delle persone attraverso la costruzione condivisa della conoscenza, la comunicazione e le ICT, con particolare attenzione all'empowerment e alla promozione dell'autonomia dei soggetti svantaggiati. E' una rete collaborativa e aperta di progettiste, ricercatrici, operatrici della comunicazione multimediale e interattiva, formatrici, operatrici sociali. L'associazione è stata fondata a Napoli nel 2005 da un gruppo di donne a partire dall'esperienza di collaborazione con e nel Dipartimento di Filosofia "A. Aliotta" dell'Università Federico II di Napoli, a partire dalla realizzazione del Progetto ELF - E-Learning Facilitator: analysis of their different roles in different e-learning methodologies and approaches, Leonardo da Vinci Azione Progetti Pilota. Nasce quindi fin dall'inizio con la vocazione a creare e rafforzare interconnessioni tra l'ambito della ricerca e quello sociale, la dimensione locale (principalmente Napoli e provincia) e quella Europea e internazionale, il networking territoriale e quello basato sulla comunicazione Web. La prospettiva è quella di rafforzare il tessuto sociale, culturale ed economico locale grazie alla promozione di una consapevole e attiva cittadinanza europea, attraverso lo scambio di buone prassi, l'apprendimento tra pari, la promozione della mobilità delle persone, il networking tra attori del territorio e partner europei.

ARACNE svolge attività di ricerca, formazione e valutazione nei campi dell'istruzione, della formazione e dell'orientamento, delle politiche, dei servizi e degli interventi sociali e socio-sanitari, delle pari opportunità, delle migrazioni e dell'intercultura, delle comunità di apprendimento e delle reti territoriali e virtuali. Sviluppa e realizza progetti, iniziative ed interventi, sia a livello locale sia transnazionale, in collaborazione con università, centri di ricerca, associazioni di volontariato, associazioni giovanili, associazioni culturali, associazioni di promozione sociale, gruppi informali, cooperative sociali, PMI, centri di formazione, istituzioni locali, servizi pubblici, scuole. In particolare, ha ideato e realizzato numerosi progetti europei, nell'ambito del Lifelong Learning Programme, finalizzati al riconoscimento di competenze apprese in contesti non formali e informali, dando sempre grande centralità sia ai processi di orientamento, bilancio delle competenze e counselling, sia di valutazione e progettazione partecipata dai destinatari degli interventi.

ARACNE mette a disposizione di chiunque sia interessato, gratuitamente e usando licenze Creative Commons, i risultati delle iniziative e dei progetti che contribuisce a realizzare, nella convinzione del valore della libera circolazione dei saperi per la promozione di una società della conoscenza aperta alle differenze, equa, dinamica e includente. La rete locale, regionale, nazionale ed europea dell'associazione è fluida e aperta: ARACNE collabora infatti con tutti quei soggetti – singoli e collettivi - con cui ci sia condivisione di finalità, obiettivi e approccio metodologico.

ARACNE ha un blog (aracneassociazione.wordpress.com), una pagina facebook (www.facebook.com/aracneassociazione) e un gruppo fb dove condivide informazioni e opportunità europee (www.facebook.com/groups/aracneassociazione