| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 3 Dicembre 2022




Il Quartograd pareggia in extremis e rallenta la corsa dell’Afro-Napoli United

afro quartograd Partita emozionante quella che ha visto affrontarsi Quartograd e Afro-Napoli United in occasione della quarta giornata del campionato di Promozione Campania del Girone B. Al “Giarrusso” di Quarto, accompagnate da una pioggia scrosciante le due compagini simbolo del calcio popolare campano impattano sul due a due al termine di una gara infinita.

Inizio di gara tosto per le due squadre che stentano a costruire a causa di un campo reso pesantissimo dalle copiose precipitazioni. Il primo tiro in porta arriva al quarto d’ora e porta la firma del beniamino di casa Capuano, che dai trenta metri prova su calcio piazzato ad impensierire Fall, ma la sfera termina qualche metro alta sulla traversa. Al diciassettesimo il Quartograd è costretto a spendere la prima sostituzione, quando Nasti è vittima del riacutizzarsi di un problema ai flessori e lascia i gradi a Monda.

Lo United si fa vedere al 20’: Palumbo va via sulla sinistra e mette in mezzo un ottimo pallone che per questione di millimetri non incontra il destro di Mugolieri, abile ad inserirsi in area. La risposta dei padroni di casa è ancora offerta da Capuano su calcio piazzato, ma la distanza proibitiva rende vana la conclusione del numero dieci di casa.

I leoni passano in vantaggio al ventisettesimo grazie all’astuzia e alla velocità di Alassani. Il togolese va a pressare su un pallone apparentemente governato da Cotena, lo sorprende e dopo aver sbilanciato Iengo, lo infila per lo 0-1.Gli animi dei locali sono ulteriormente atterriti dall’ammonizione per simulazione di Capuano. Lo United dal canto suo controlla il vantaggio e prova a colpire in contropiede sfruttando la velocità dei suoi esterni.

Al trentaquattresimo Dommarco recupera palla dopo il tentativo di inserimento di Palumbo, non ci pensa su e tira, ma il diagonale destro del centrocampista in verde termina a lato. Gli ospiti prendono il sopravvento e quattro minuti più tardi è ancora Alassani a sfiorare il raddoppio sprecando, però, da posizione favorevolissima. Passano quaranta secondi e il colpo di testa di Mugolieri viene ottimamente parato da Iengo. La risposta del Quartograd è, come al solito, offerta da Capuano su calcio piazzato, che trova la pronta risposta di Fall. Sul capovolgimento di fronte lo United raddoppia. Il solito Alassani riconquista palla e si incunea in area. Il tiro dell’esterno togolese non è trattenuto da Iengo e per Dos Santos è un gioco da ragazzi appoggiare in rete.

La ripresa si apre con gli ospiti intenzionati a chiudere i giochi. Neanche un giro di lancette e dall’angolo battuto da Palumbo l’incornata di Iervolino viene salvata sulla linea da Maddaloni. Sulla ripartenza del Quartograd è Capuano a provare con un lob terminato di poco alto dalla porta difesa da Fall. Al settimo è Velotti ad avere sul destro la palla per la terza marcatura. Dos Santos punge sulla sinistra e mette in mezzo per l’accorrente capitano, ma la conclusione del numero cinque ospite termina sorprendentemente a lato. Due minuti dopo Velotti è vittima del fortuito intervento di Monda ed è costretto ad abbandonare anzi tempo il rettangolo verde. La compagine multietnica colleziona palle goal a iosa. Al diciassettesimo Mugolieri va via sulla destra e serve Dos Santos. Il capoverdiano arma il destro di Alassani, ma la conclusione termina a lato. Nel miglior momento per i leoni arriva la doccia fredda. Montanino tocca di mano in area restando sorpreso dallo strano rimbalzo del pallone. L’arbitro indica immediatamente il dischetto e dagli undici metri Capuano accorcia. E’ il gol che risveglia il Quartograd, fino ad allora sopito dalla grinta degli uomini di Francesco Montanino. Il pareggio arriva al 45’ quando l’angolo battuto da Capuano incontra la deviazione di De Vivo che supera Fall e fa esplodere il “Giarrusso”. Il pieno recupero i padroni di casa rischiano addirittura di vincere: Capuano serve di tacco la corsa di Rizzo, ma sulla conclusione del numero diciotto Fall salva di istinto il risultato.

Tabellini di Quartograd VS Afro-Napoli United 2 - 2

Quartograd: 4-4-2
Iengo; Savarese, Cotena, De Vivo, Fruttaldo; Bonifacio(1’st. Rizzo), Maddaluno, Dente, Torino(28’ st. Baiano); Nasti(16’ pt. Monda), Capuano. All. F. Amazzini

Afro-Napoli United: 4-3-3
Fall; De Rosa, Velotti(10’ st.Borrelli), V.Montanino, Romero; Dommarco(47’ st. Kanè), Iervolino, Palumbo; Alassani, Mugolieri, Dos Santos(32’ st. Sica). All. G. Iodice
Arbitro: A. Savino Sez. Torre Annunziata
Assistente n°1:D. Mignogna; Assistente n°2:M. Somma
Marcatori: 24’ pt. Alassani 43’ pt. Dos Santos, 34’st. Capuano (Qud), 45’ st. De Vivo(Qud)
Ammoniti: Capuano (Qud), Dommarco (ANU); De Vivo (Qud),Fall (ANU), Montanino (ANU), Fruttaldo (Qud)

Espulsi: Rinforzi (Qud), Fall (ANU)

Note: Rinforzi espulso direttamente dalla panchina; al 23’ del st. Amazzini espulso per proteste; Fall espulso dopo il triplice fischio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale