| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 7 Dicembre 2022




Mugolieri-Cantero e l’Afro-Napoli passa anche a Sant’Antonio Abate

33Lo United passa anche a Sant’Antonio Abate festeggiando la sesta vittoria consecutiva nella ventiquattresima giornata del campionato di Prima Categoria Campania. Decidono al “Vigilante Varone” i centri di Mugolieri e Cantero in una partita che sul piano del gioco non ha certo entusiasmato.

Primo tempo impreciso e accorto per entrambe le contendenti. Per la prima occasione bisogna aspettare il trentunesimo quando Cariello prova dalla lunga distanza a sorprendere Gueye, calciando di poco a lato. Lo United risponde con Mugolieri, scaltro nel sfruttare un errore difensivo dei padroni di casa, ma l’azione stempera nell’imprecisione. Al quarantaduesimo il Sant’Antonio Abate cerca il guizzo con i due talenti di casa: Attianese imbecca Galasso, che controlla al volo e calcia. Gueye se la ritrova tra le mani. Quando tutto lascia propendere per un primo tempo a reti inviolate, arriva la giocata di Mugolieri: il numero sette dei leoni, fino ad allora non certo sugli scudi, sblocca il risultato con una perla dopo essere stato imbeccato da Soares Delgado. Il capoverdiano apre il varco, poi il Mugo illumina la scena con una discesa ubriacante, converge e gela D’Antonio incrociando con il destro. La gioia afronapoletana culmina negli spogliatoi.

La ripresa è accesa dalla groppata palla al piede di Raffaele Shassah, che all’undicesimo va dritto per dritto per oltre venti metri fino a concludere in diagonale contro D’Antonio. L’estremo dei padroni di casa è bravo nel chiudere lo specchio al fantasista ospite salvando il risultato per i suoi. I leoni salgono di giri e al tredicesimo Manna ha la palla dello 0-2: Mugolieri trova un corridoio al miele per l’esterno napoletano che in allungo anticipa l’uscita del portiere, ma da posizione troppo defilata non riesce a insaccare. L’orgoglio del Sant’Antonio passa per l’esperienza di Attianese, che al venticinquesimo prova di destro calciando, però, alto. La tensione degli ultimi minuti è stemperata dal gioiello di Cantero, che dai venticinque metri trasforma con un sinistro magico una delle tante punizioni guadagnate da Shassah. La zuccata vincente di Calabrese, abile in mischia ad anticipare Montanino, serve solo al novero dei tabellini. L’Afro-Napoli si conferma al secondo posto del girone C di Prima Categoria e continua a sognare. “Dobbiamo continuare su questa strada – commenta un raggiante Cantero nel post gara – siamo contentissimi per questo risultato, ma ora già pensiamo alla prossima gara contro la Sanità che giocheremo il 2 Aprile nel nostro “Vallefuoco” e ci aspettiamo tanti tifosi pronti a sostenere noi e il nostro sogno”.

Sant’Antonio Abbate: 4-3-3

D’Antonio; Galasso,Calabrese, D’Auria, Cesarano (23’pt Chierchia); Vertolomo, Cariello, Staiano; Attianese, Galasso, Cerchia ( 38’st. Alfano). All. Somma

Afro-Napoli United: 4-3-3

Gueye; Iervolino, Passariello, V. Montanino, Cantero; Dommarco, R. Shassah, Soares; Manna (25’ st. Russo), Mugolieri (45’ st. Infantozzi), Sica. All. F. Montanino

Arbitro: Vitiello sez. Frattamaggiore

Ammoniti: Staiano (StA); Cantero, Mugolieri, R.Shassah, Manna, Galasso (StA), Cesarano (StA),Soares Delgado

Reti: 45’pt. Mugolieri,43’ st. Cantero; 45’st. Calabrese

Servizio a cura di Francesco Pugliese

© RIPRODUZIONE RISERVATA

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale