| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 22 Ottobre 2020




Le donne e il seme della rinascita

le donne e il seme della rinascitaÈ dedicata alla figura della donna la giornata seminariale e conviviale che si terrà a Gesco (Aula Formazione e Polo Il Poggio) venerdì 13 maggio 2016 a partire dalle ore 8.30 alle 19.

L’iniziativa, dal titolo “Le donne e il seme della rinascita”, è organizzata dal gruppo di imprese sociali Gesco, dall’associazione Virgilio e dalla SiPGI - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Gestaltica Integrata.

La giornata ha il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi della Campania e si rivolge a operatori sociali (del pubblico e del privato), assistenti sociali, psicologi, psicoterapeuti e psichiatri, sociologi e a tutte le persone interessate.

Si tratta di un evento culturale e sociale declinato in particolare sui temi della fertilità e della rinascita, con un focus sul ruolo della donna nell’attivazione di relazioni sul territorio per favorire la sua ripresa sociale ed economica.

L’iniziativa è gratuita (previa iscrizione) e divisa in tre sessioni presso l’Aula Magna della Scuola di Formazione dei Lavori Sociali di Gesco (Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 61 torre 1 Complesso Polifunzionale Inail piano 9) e un quarto momento conviviale presso il Polo enogastronomico Il Poggio (Via Poggioreale 160 C). Le sessioni saranno tutte moderate da Daniela Moriniello, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, presidente dell’associazione culturale Virgilio.

La prima sessione, a partire dalle 8.30 fino alle 11.30 prevede, dopo la registrazione dei partecipanti e i saluti istituzionali di Antonella Bozzaotra, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania e Fedele Maurano, direttore del dipartimento Salute mentale Asl Napoli 1 Centro (è stato invitato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris) a cura), la proiezione di un video a cura di Davide Di Sarno, Massimo Figliolia, Enrico Moretto, Simone  Tommaselli, psicologi psicoterapeuti in formazione, del dottore di ricerca Nicola Gargiulo e di Giacomo Maria Spera, sociologo, dottore in scienze e tecniche psicologiche. Seguirà (ore 9.30) la prima sessione su Verso una psicoterapia del territorio, con gli interventi di: Sergio D’Angelo, direttore di Gesco; Daniela Moriniello, psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, presidente dell’associazione culturale Virgilio; Raffaele Sperandeo, direttore della SiPGI. Alle ore 10 si terrà la tavola rotonda su La relazione tra operatori come strumento per un fertile lavoro di rete. Intervengono: Giuseppe Pennacchio (coordinatore dei servizi socio-assistenziali Gesco) su Il lavoro sociale e il lavoro di comunità; Raffaele Sperandeo (direttore SiPGi) su Il lavoro di gruppo con gli operatori; dal disagio alla costruzione di senso della relazione; Raffaele  Felaco (psicologo, presidente dell’associazione Kaizen) su Il lavoro di gruppo con gli operatori: dal disagio alla costruzione di senso della relazione.

Alle 11.30, dopo il coffee break, inizierà la seconda sessione con la tavola rotonda Dalla tela di Penelope alla rete di solidarietà. Intervengono: Lella Palladino (presidente della cooperativa sociale EVA – gruppo Gesco) su Percorsi di aiuto per le donne vittime di violenza; Alfredo Rubino psicologo, psicoterapeuta su L’attivazione della creatività in un gruppo di pazienti psichiatrici come  potenziale evocativo nella relazione terapeutica; Luisa Esposito (psicologa, psicoterapeuta della Gestalt) su La creatività che cura: le parole che ora dico; Francesco De Falco (direttore SSD di Psicologia Oncologica Fondazione G. Pascale) su La fertilità emotiva nella malattia oncologica; Ida Bolognini (psicologa, psicoterapeuta) su Rivivere il corpo dopo il dolore: danzare un’emozione. Seguiranno dibattito e pausa pranzo alle 13.30. Alle 14.30 la terza sessione con la tavola rotonda su Rinascere dalle proprie radici: esperienze a confronto. Intervengono: Sergio D’Angelo (direttore Gesco) su Il territorio come comunità; Maria Rosaria Ciotola (coordinatrice area Minori gruppo Gesco) su La rinascita di una madre, la crescita di una donna; Michele Gargiulo (referente area Salute mentale gruppo Gesco) su “Che follia”:  un’esperienza di riciclo creativo; Tommaso Russo  (assistente sociale  Gesco) su Supporto alla genitorialità nelle periferie. Alle 16 gli interventi finali con  Liliana Altobelli, Mariangela Beato, Katia Frezza, Gabriella Rea, Nunziata Verde (psicologhe, psicoterapeute in formazione) e Valentina Caiazzo (psicologa, psicoterapeuta della Gestalt integrata).

Seguirà un momento conviviale con l’esposizione di prodotti e manufatti presso Il Poggio, con le cooperative EVA e i prodotti di casa Lorena; ERA con i prodotti del laboratorio di cucito e la Birra Antesaecula; L’Aquilone con i prodotti di riciclo e Il Poggio con la sua offerta enogastronomica.

A partire dalle 17 ci saranno un cocktail offerto dagli organizzatori e un momento artistico-musicale.

Si rilascia attestato di partecipazione.

Per iscrizioni:        

Ufficio Comunicazione Gesco    

tel. 081 7872037 int. 5    

fax 081 7871074    

e-mail: comunicazione@gescosociale.it         

Per informazioni:  

Associazione Culturale Virgilio  

tel.333 2728946/3381357425   

e-mail: associazioneculturalevirgilio@gmail.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

WCT banner
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale