| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 30 Marzo 2020




L’Afro Napoli frena la corsa della Puteolana: finisce 1-1

La squadra di Ambrosino tiene testa ai diavoli rossi con una prova di carattere nonostante giochi per tre quarti di gara senza Cittadini per infortunio e in dieci uomini per l’espulsione di capitan Velotti

Padin copiaGrazie ad una prova di straordinaria intensità e coraggio sul piano fisico e mentale, l’Afro-Napoli United strappa in casa un punto meritatissimo e d’orgoglio contro la Puteolana. Sulla carta questi ultimi partivano coi favori del pronostico e quindi per i leoni non era né facile né scontato giocare alla pari al cospetto di una corazzata candidata fortemente per la vittoria finale del campionato.

E invece la squadra di mister Ambrosino, dopo aver dovuto sopperire tra il 25’ e il 35’ di gioco del primo tempo all’infortunio di Cittadini, all’espulsione di capitan Velotti e al gol degli ospiti, ha gettato il cuore oltre l’ostacolo regalando al termine dei novanta minuti al popolo biancoverde una grande gioia per il conseguimento di un risultato prestigioso (1-1) contro i diavoli rossi, apparsi un po’ rimaneggiati e non proprio brillantissimi, che sa tanto di impresa.

A ciò dobbiamo altresì annotare che l’arbitraggio in talune fasi del match non è stato proprio ortodosso tanto da indispettire non poco il pubblico di fede biancoverde sugli spalti del Vallefuoco: basti pensare al momento in cui il signor Piovesan ha estratto il cartellino rosso a capitan Velotti al 25’ del primo tempo, dopo un’azione di gioco che ha scaturito un po’ di tensione tra le due formazioni, punendo solo il numero 5 dei leoni e nessuno della squadra ospite ed utilizzando quindi due pesi e due misure. La supersfida della ventitreesima giornata non delude in campo le aspettative sul piano dell’agonismo e della forza fisica: la Puteolana sblocca il parziale al 35’ con Inghilterra che elude la difesa multietnica su imbeccata di Marseglia sull’out di sinistra. I padroni di casa non si rassegnano allo svantaggio e imprimono alla gara un ritmo decisamente migliore riportando le sorti dell’incontro in parità con il gol di Padin (decimo centro in campionato per l’argentino) al 43’ che punisce Di Mauro con una conclusione letale su sponda di Nguende dalla sinistra. Nella ripresa il forcing della Puteolana aumenta ma si scontra con l’Afro Napoli che erige un muro invalicabile e tiene botta e resiste senza andare mai in affanno.

Mister Ambrosino commenta il match contro la squadra di Iodice che è valso il quinto pareggio in campionato dei suoi: «Siamo stati bravi a crederci e a non mollare riprendendo una partita complicata».

AFRO NAPOLI UNITED-PUTEOLANA 1902: 1-1

AFRO NAPOLI UNITED: Petriccione, Diakhaby, Velotti, De Giorgi, Di Costanzo, Fernandes, Nguende, Romano (47’st Suleman), Tomasin, Cittadini (25’pt Pacheco), Padin (18’st Diop). All. Ambrosino.

PUTEOLANA 1902: Di Mauro, Posillipo, Marseglia, De Marco (7’st Sardo), Follera, Cassandro, Panico (37’st Scibilia), Autieri, Napoletano, Volpini (26’st Conte M.), Inghilterra. All. Iodice.

ARBITRO: Piovesan di Treviso.

RETI: 35'pt Inghilterra, 43'pt Padin.

NOTE: ammoniti De Giorgi, Tomasin, Petriccione, Romano, Posillipo, Inghilterra. Espulso Velotti.

Alessio Bocchetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale