| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 27 Ottobre 2020




Padin fa godere l’Afro Napoli al 94’: 2-1 al Real Forio

All’ultimo secondo il centravanti argentino regala alla compagine di Ambrosino la vittoria contro gli ischitani che vale il quarto posto (in coabitazione col Casoria)

PadinUna partita complicata e scorbutica con un finale da cardiopalma nonostante i favori del pronostico: c’è voluto un gol in mezza sforbiciata di Padin al novantaquattresimo minuto perché l’Afro-Napoli United potesse aver ragione per 2-1 sul Real Forio beffato ad un passo dal traguardo di un pareggio che sarebbe stato clamoroso considerata la differenza tecnica tra le due squadre che peraltro in questa stagione mirano ad obiettivi diversi.

Nel quindicesimo turno di campionato la formazione di Ambrosino conquista tre punti d’oro dopo aver sudato, sofferto e sprecato tutte le energie che aveva in corpo al Vallefuoco riuscendo ad incanalare il match sui binari giusti (settima vittoria su otto gare disputate in casa) proprio quando le speranze sembravano ormai ridotte al lumicino. Premiato dunque il grande carattere dell’Afro Napoli che contro gli ischitani ha conseguito l’ottava vittoria nel torneo col graffio del suo centravanti argentino, Padin, che in questo periodo è fortemente letale nei confronti di qualsiasi difesa avversaria (settimo sigillo e quinto di fila in campionato). I multietnici prendono subito possesso della metà campo ospite ma trovare spazi dalle parti di D’Errico non è poi così semplice dal momento che il Real Forio si arrocca in difesa e cerca di chiudere tutti gli spazi ma altresì la manovra dei leoni è leggermente meno veloce del solito. Al 9’ gioco di prestigio di Cittadini che mette alle corde tre difensori e lascia partire una conclusione che D’Errico alza sopra la traversa e la devia in corner. Un minuto dopo capitan Velotti di testa, su cross di Tomasin, non trova lo specchio della porta. Al 24’ l’Afro Napoli potrebbe passare se non fosse che nella stessa azione prima Fernandes centra in pieno la traversa e poi Sheriff il palo. Al 40’ Padin si avvinghia sulla palla, la protegge, si gira e prova a sorprendere l’estremo difensore avversario con un tiro che sibila il palo alla sua sinistra.

La ripresa fornisce più emozioni rispetto alla prima frazione di gioco con mister Ambrosino che getta nella mischia Pacheco (al posto di Cittadini che esce per precauzione dopo aver avvertito un fastidio muscolare) e Romano (fuori Suleman) che si riveleranno essere decisivi ai fini del risultato finale. Al 25’ il Real Forio resta in dieci uomini per l’espulsione (secondo cartellino giallo) di Fiorentino. Al 29’ incursione spumeggiante di Pacheco che dall’out di sinistra entra a ridosso dell’area di rigore e gira per Fernandes che da buona posizione spreca il possibile vantaggio con un tiro che finisce fuori di poco. Il Real Forio vista l’inferiorità numerica potrebbe andare in difficoltà ed invece passa in vantaggio in campo aperto clamorosamente con Errico che sorprende centralmente la retroguardia multietnica. Da questo momento in poi l’Afro Napoli inizia a ringhiare in maniera incessante e al 40’ raggiunge il meritato pari: traversone di Pacheco e colpo di testa vincente di Romano (al debutto al Vallefuoco in questo campionato) che buca D’Errico che aveva intuito la traiettoria ma non ha potuto fare nulla. A questo punto la squadra di Ambrosino vuole fortissimamente vincere e deve per forza di cose accelerare i tempi alla ricerca disperata del vantaggio che sarebbe incredibile e addirittura anche capitan Velotti si riversa in attacco per creare superiorità numerica su quel fronte. E quando il pari sembrava ormai scolpito Padin, in zona Cesarini, trasforma in oro una sciabolata da calcio d’angolo di Pacheco facendo impazzire di gioia il popolo dell’Afro Napoli che può solo festeggiare. E vincere all’ultimo assalto, dopo essere saliti sulle montagne russe, è ancora più emozionante.

È raggiante Salvatore Ambrosino, tecnico dell’Afro Napoli, dopo il successo della sua squadra sul Real Forio: «Siamo stati lucidi e compatti nel raddrizzare una gara che si è rivelata, come sapevamo, insidiosa. Vittoria sofferta e meritata perché i miei calciatori hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo».

AFRO NAPOLI UNITED-REAL FORIO 2014: 2-1

AFRO NAPOLI UNITED: Santangelo, Tomasin, Velotti, De Giorgi, Russo (33’st Bruno), Conte S. (1’st Diop), Suleman (9’st Romano), Fernandes, Cittadini (1’st Pacheco), Sheriff, Padin. All. Ambrosino.

REAL FORIO 2014: D’Errico, Di Meglio (29’st Trofa), Varrella, Fiorentino, Iacono, Boria, Trofa, Conte N., De Luise, Savio, Errico. All. Buonomano.

ARBITRO: Pascuccio di Ariano Irpino.

RETI: 32’st Errico, 40’st Romano, 49’st Padin.

NOTE: ammoniti Pacheco, Sheriff, Ambrosino, Romano, Padin, De Giorgi, Savio, Buonomano, Conte N. Espulsi Fiorentino, Errico.

Alessio Bocchetti 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie

WCT banner
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale