| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 9 Dicembre 2019




Afro Napoli-Albanova 0-1: i leoni cadono in casa

TomasinSenza i colpi dei suoi calciatori più talentuosi l’Afro-Napoli United cade e rimane a secco di gol in casa dopo cinque vittorie interne consecutive per la prima volta in questa edizione del campionato di Eccellenza. A fare l’impresa ci pensa l’Albanova che, nell’undicesima giornata del massimo torneo regionale, viola il Vallefuoco nel finale di gara grazie alla rete siglata da Scielzo su calcio di rigore sebbene Santangelo avesse intuito invano la traiettoria.

La squadra di mister Ambrosino ha pagato a caro prezzo la poca brillantezza in zona offensiva mostrando qualche momento di vitalità in meno rispetto ai livelli soliti della stagione mentre l’Albanova ha tenuto botta per poi colpire al momento giusto con la vecchia ricetta, catenaccio e contropiede, senza disdegnare attimi di cinismo e difendendosi con ordine al forcing forsennato dei biancoverdi nell’ultima parte della contesa.

Nel primo tempo l’Afro Napoli cerca di ragionare al 29’ con Padin che si fa notare con un tiro che esce di poco fuori. Al 31’ Faella converge al centro e prova a rendersi pericoloso con un tiro tagliente che non inquadra però lo specchio della porta. Un minuto dopo il numero 45 dei leoni viene atterrato in area di rigore da Capogrosso ma l’arbitro lascia proseguire.

Nella ripresa Velotti e compagni alzano il ritmo: al 5’ Faella, dall’out di destra, apre un varco per Padin che viene anticipato all’ultimo secondo di testa da Capogrosso. Passa un giro di lancetta e Faella è ancora una volta una spina appuntita per Riccio ma la sua pennellata a giro non si insacca. Successivamente il tiro di Sogno non trova le migliori fortune e in un’altra azione Velotti riesce ad anticipare Cifani in area di rigore riuscendo a tappare il pertugio pericoloso che si era creato con Lepre. La beffa per l’Afro Napoli arriva al 36’: Santangelo chiude completamente lo specchio della porta su Lepre entrando inevitabilmente in contatto con quest’ultimo. Sul dischetto si presenta Scielzo che non sbaglia. Scatta la reazione d’orgoglio dell’Afro Napoli ma l’Albanova alza ulteriormente il muro e di fatto così si conclude il match.

Mister Ambrosino ha analizzato la sconfitta dei suoi contro la squadra di Ferraro: «Le statistiche di questa gara dimostrano come non abbiamo disputato la nostra miglior partita contro una grintosa Albanova e siamo amareggiati per questo. Dobbiamo rialzarci subito guardando avanti con ottimismo pur sapendo che dobbiamo migliorare sotto tanti aspetti».

AFRO NAPOLI UNITED-ALBANOVA CALCIO: 0-1

AFRO NAPOLI UNITED: Santangelo, De Giorgi, Velotti, Iannuzzi, Franza (39’st Sheriff), Fernandes, Conte (25’st Diop), Marigliano, Faella, Padin (25’st Tomasin), Sogno (43’st Pacheco). All. Ambrosino.

ALBANOVA CALCIO: Riccio, Ciano, Migliarotti, Vaccaro (26’st Guglielmo), Capogrosso, Falco, Lepre, Tufano, Cifani (46’st Ischero), Scielzo, Peluso. All. Ferraro.

ARBITRO: Gagliardi di San Benedetto del Tronto.

RETI: 36’st Scielzo.

NOTE: ammoniti Fernandes, Santangelo, Sogno, Vaccaro, Peluso.

Alessio Bocchetti  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale