| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 19 Agosto 2019




Dodò e Sogno le armi dell’Afro Napoli: 2-0 al Barano e si spera nei playoff

afro 01 04 2019Nella penultima giornata del campionato di Eccellenza l’Afro Napoli contro il Barano conquista una vittoria rassicurante (0-2) con un sogno nel cuore: per quanto concerne i playoff i giochi non sono ancora chiusi, c’è ancora una piccola speranza per i leoni di raggiungere questo traguardo ambito e tutto si deciderà nell’ultimo turno di campionato.

La banda di Ambrosino per ottenere ciò dovrebbe vincere al Vallefuoco ai danni del San Giorgio, sperare che il Gladiator non ottenga i tre punti tra le mura amiche contro la Virtus Ottaviano e al contempo incrociare le dita augurandosi che la capolista Frattese superi in trasferta l’Afragolese.

I multietnici per uscire dall’insidiosa trasferta ischitana con i tre punti in cascina si rendono artefici di una prestazione tutta sostanza culminata da due acuti nel finale della seconda frazione di gioco grazie alla premiata ditta Dodò-Sogno. L’Afro Napoli ha saputo soffrire in alcune fasi della gara rimanendo lucida e consapevole dei propri mezzi e ha colpito letalmente il Barano (come solo le grandi squadra sanno fare) al momento giusto con incisive folate di contropiede. I padroni di casa si sono fatti valere a dispetto della loro posizione in classifica (quart’ultimo posto) ma hanno pagato a caro prezzo una manovra di gioco sterile e alcuni errori sottoporta ma alla fine sono emerse tutte le qualità e l’esperienza di Velotti e compagni. Nella ripresa prima che i biancoverdi sblocchino il match c’è da segnalare la parata miracolosa di Santangelo sul tiro teso a scendere di A. Arcamone. Al 38’ sua maestà Dodò realizza un gol capolavoro: “D7” sulla fascia sinistra ubriaca il malcapitato Cuomo e col destro lascia partire una sassata che si stampa sotto l’incrocio dei pali alla sinistra dell’estremo difensore avversario. Per il talento capoverdiano si tratta del suo quindicesimo gol in campionato. Il raddoppio arriva cinque minuti dopo: Babù centralmente serve Dodò sulla fascia sinistra che con la coda dell’occhio in area suggerisce per Sogno che gonfia la rete. Per “El Loco” una stagione da incorniciare visto che realizza il suo diciannovesimo centro in Eccellenza.

L’allenatore in seconda dell’Afro Napoli, Salvatore Fasano, analizza il match vinto e non solo: «Fino a quando la matematica non ci condanna teniamo ancora vivo il sogno playoff. Era fondamentale vincere questa partita per giocarci tutto poi nell’ultima giornata di campionato sapendo bene che non dipende soltanto esclusivamente da noi e che dobbiamo aspettare anche i risultati dagli altri campi».

BARANO-AFRO NAPOLI UNITED: 0-2

BARANO: Di Chiara, Cuomo, Pistola, Conte (14’st Pistone, 24’st Mazzella), Chiariello, Di Costanzo, Cirelli (35’st Cuomo), Scritturale, Arcamone A., Arcamone G., Guidone (14’st Oratore). All. Di Meglio.

AFRO NAPOLI UNITED: Santangelo, Gargiulo, Velotti, Mannino, Gentile (46’st Liguoro), Romano (25’st Olivieri), Marigliano, Suleman (8’st Duarte), Dodò (44’st De Giorgi), Sogno, Cittadini (22’st Babù). All. Ambrosino.

ARBITRO: Fiorentino di Ercolano.

RETI: 38’st Dodò, 43’st Sogno.

NOTE: ammoniti Scritturale, Mazzella, Gentile. Espulsi Di Meglio, De Giorgi.

Alessio Bocchetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA