| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 23 Luglio 2019




Afro Napoli spumeggiante, che tris al Casoria!

afro 11 03 2019Non ha deluso le aspettative sfoderando una grande prova di forza suggellata con i due ruggiti emessi nei minuti finali del secondo tempo che hanno decretato un successo meritato, ottenuto gettando il cuore oltre l’ostacolo.

L’Afro Napoli ha vinto contro il Casoria col punteggio di 3-1 nella sfida di cartello del ventiseiesimo turno del campionato di Eccellenza, girone A. Questi tre punti sono di vitale importanza giacché la banda multietnica scavalca proprio i viola in classifica piazzandosi al quinto posto con 45 punti e rilanciando le proprie ambizioni nel discorso playoff. In aggiunta per il collettivo di mister Ambrosino è stata un’occasione propizia per vendicare il risultato negativo dell’andata (2-1) maturato anch’esso al fotofinish. E da un’azione tambureggiante di Velotti e compagni al 29’ che nasce il costrutto del vantaggio multietnico: Cittadini viene toccato in area di rigore da Cafaro e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Santiago Sogno che con estrema freddezza spiazza Maiellaro segnando il suo quindicesimo gol in campionato. Successivamente lo scatenato attaccante argentino prova con un bolide dal limite nuovamente a scaldare i guanti dell’estremo difensore che toglie la palla dal sette e la manda in corner. Al 42’ in un’azione di contropiede Cittadini, un sublime interprete di questa contesa, si porta a spasso sulla fascia sinistra due avversari, poi con la coda dell’occhio effettua un assist calibrato in area per Babù che tutto solo si divora clamorosamente il 2-0.

Nella ripresa succede di tutto e di più con l’Afro Napoli che punge al momento giusto: al 20’ il Casoria segna con Cafaro col gol che viene prima convalidato dall’arbitro e poi annullato dal guardalinee per fuorigioco. La squadra ospite raggiunge il pareggio al 32’ su calcio di rigore trasformato da Gioielli. La compagine biancoverde continua a premere e, dopo i vani tentativi di Gentile, Velotti e del neo entrato Romano, dimostra di che pasta è fatta portandosi sul 2-1 con una rasoiata perfetta di Cittadini, su illuminazione dalla sinistra per Duarte, che manda in delirio il Vallefuoco al 45’ della ripresa. Sembra tanto che non ci sia più tempo per arrotondare il bottino e invece a tempo scaduto a siglare il 3-1 ci pensa Duarte, su assist di Sogno, con un diagonale preciso che si insacca a fil di palo e si tratta del primo gol per il portoghese con la maglia dell’Afro Napoli. Mister Ambrosino è entusiasta della prova dei suoi a fine gara: «I ragazzi hanno dimostrato di avere un grande cuore perché hanno cercato a tutti i costi la vittoria che è meritata. L’Afro Napoli ha confermato di essere una squadra viva».

AFRO NAPOLI UNITED-CASORIA CALCIO 1979: 3-1

AFRO NAPOLI UNITED: Riccio, De Giorgi, Velotti, De Fenza, Gentile, Olivieri (38’st Duarte), Caliendo (30’st Diop), Marigliano, Cittadini (48’st Suleman), Babù (30’st Romano), Sogno. All. Ambrosino.        

CASORIA CALCIO 1979: Maiellaro, Credentino, Spoleto (41’st Ioffredo), Valoroso (43’st Guadagni), Petrarca, Diana, Cafaro, Foti, Spilabotte (7’st Incoronato), Gioielli, Di Micco (3’st Siciliano). All. Ferrara (Amorosetti squal.)

ARBITRO: Striamo di Salerno.

RETI: 29’pt rig. Sogno, 32’st rig. Gioielli, 45’st Cittadini, 50’st Duarte.

NOTE: ammoniti Olivieri, Credentino, Petrarca, Diana.

Alessio Bocchetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA