| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 13 Dicembre 2018




Una vittoria da… “Sogno”

SognoL’Afro Napoli a Volla fa parlare il punteggio: 6-1. Il risultato espresso dal tabellino è figlio di una mattanza biancoverde: chi aveva pronosticato una leggera flessione per i leoni ha dovuto rivedere subito i suoi piani. E se nel menù di giornata ci si mette anche un ritrovato Sogno, autore di una doppietta, allora il pranzo è servito. Il giocatore argentino se doveva dimostrare qualcosa, dopo la prova sfortunata contro la Puteolana, era difficile chiedergli di più.

Nella quinta giornata del campionato di Eccellenza la banda di Fasano amministra il vantaggio ai danni della Virtus Volla con un aplomb invidiabile costellato da un possesso di palla proficuo come se giocasse in un match amichevole. Un pomeriggio da incubo per la Virtus Volla che incassa la seconda sconfitta consecutiva in casa dopo quella in settimana sempre ad opera dei leoni in Coppa Italia Dilettanti (1-3). La manovra multietnica va a gonfie vele tanto che l’Afro Napoli sblocca la partita al 23’ con il colpo di testa di Sogno (su cross perfetto di Suleman) che fredda Di Mauro dopo aver colpito la traversa interna. Al 33’ Babù sforna una prodezza sull’out di destra dopo essersi incuneato in area di rigore: un tiro a giro splendido, effettivamente “alla Del Piero”, imparabile per il portiere avversario e l’Afro Napoli va sul 2-0. I padroni di casa rispondono due minuti dopo con lo stacco di testa di Sacco che sorprende Riccio sugli sviluppi di un corner.

Nella ripresa i centrocampisti biancoverdi sono liberi di fraseggiare senza pressione al limite dell’area e si assiste ad un monologo di Velotti & Co. cosicché i leoni ruggiscono al 4’ con Dodò che mette una palla tesa in area sulla fascia sinistra e Borrelli sbaglia l’anticipo e insacca nella propria porta. Il direttore d’orchestra Rinaldi al 9’ fulmina il portiere avversario con un chirurgico destro a giro al termine di una bella galoppata. Sogno, su assist di uno scatenato Gargiulo, fissa il punteggio sul 5-1 al 18’. I padroni di casa che colpiscono il palo con Sacco al 32’ non riescono ad evitare di concedere praterie all’Afro Napoli che dilaga al 37’: lancio sublime di Rinaldi per Dodò che dalla fascia sinistra inserisce il turbo, manda fuori giri Candelaora e si aggiunge al tabellino dei marcatori con una splendida pennellata al 37’ che finisce sotto l’incrocio. Per “D7” è il quinto goal in campionato e si porta al comando della classifica marcatori del girone A raggiungendo Castiello (Virtus Volla) e Grezio (Frattamaggiore).

Con questo successo la squadra multietnica guadagna terreno (3 punti) nei confronti della capolista Afragolese portandosi a meno uno dai rossoblù. Inoltre il club de “Il Che” Gargiulo balza al secondo posto con 10 punti insieme al Frattamaggiore, Albanova e Real Forio e scavalca in classifica la Virtus Volla e il Giugliano.

VIRTUS VOLLA-AFRO NAPOLI UNITED: 1-6

VIRTUS VOLLA: Di Mauro, Ferrara, D’Abronzo, Esposito (15’st Aliyev), Improta (11’st Candelaora), Borrelli, Sacco, Toscano, Castiello (26’st Di Palma), Vitagliano, Catalano (15’st Petrone). All. Di Michele.

AFRO NAPOLI UNITED: Riccio, Gargiulo (39’st Filogamo), Velotti, De Fenza, Liguoro, Rinaldi (39’st De Giorgi), Marigliano, Suleman (32’st Caliendo), Dos Santos Soares, Sogno (20’st Redjehimi), De Oliveira Anderson (35’st Diallo). All. Fasano (Ambrosino squalificato).

ARBITRO: Rapuano di Benevento.

RETI: 23’pt Sogno, 33’pt De Oliveira Anderson, 35’pt Sacco, 4’st aut. Borrelli, 9’st Rinaldi, 18’st Sogno, 37’st Dos Santos Soares.

NOTE: ammoniti Esposito, Castiello,Aliyev.

Alessio Bocchetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA