| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 27 Gennaio 2021




Primo Piano
Pasti caldi e unità di strada: il progetto Arca per i senza dimora di Napoli

Progetto Arca Unità di strada covid 05

In piena emergenza sanitaria e soprattutto con il gelo di questi giorni, ogni aiuto per le persone più fragili che vivono in strada diventa preziosissimo. “Un piatto caldo, sano e buono, donato come gesto di cura e attenzione è il modo più diretto, sincero e accogliente per entrare in contatto con una persona, per suggerirle fiducia e cominciare a instaurare un dialogo.

Leggi tutto ›
Superare la dolorosa esperienza di San Patrignano facendo innamorare i ragazzi di sé stessi

copertina Potenza Città Sociale

La docuserie SanPa ha sollevato il velo che aveva relegato in un angolo un episodio controverso della storia del nostro paese degli anni ‘80: quello della comunità di recupero per tossico dipendenti di San Patrignano.  Mimmo Maggi è testimone privilegiato degli anni in cui l’eroina faceva carneficine e un osservatore attento e sensibile sulle tossicodipendenze che oggi hanno un altro, camaleontico volto.

Leggi tutto ›
Procida Capitale Italiana della Cultura 2020

Procida2

Ce l’ha fatta Procida piccolo scrigno di tesori ad essere proclamata Capitale Italiana della Cultura 2020. La cultura non isola è il titolo del dossier presentato dall’ottimo staff del progetto capitanato dal da Agostino Riitano.

Leggi tutto ›
News
Martedì, 26 Gennaio 2021Fondazione Banco Napoli, riapre Museo il Cartastorie

CartastorieLa cultura torna protagonista per dare un primo segnale di ripartenza. Mercoledì 27 gennaio riapre il Cartastorie, il museo dell'Archivio Storico del Banco di Napoli, sulla scia della scelta del...

Martedì, 26 Gennaio 2021Le mani delle mafie sui porti d'Italia

porto di napoliDal 2005 al 2017 uno scalo marittimo su sette è stato oggetto degli interessi della criminalità organizzata. Ancona, Cagliari, Genova e Gioia Tauro, Napoli, Salerno: quelli più sfruttati. Studia...

Martedì, 26 Gennaio 2021A Napoli il primo canile in house

cane corso 4015352 960 720Oggi è un bellissimo giorno non solo per gli amanti degli animali ma per i napoletani tutti. È entrato finalmente in funzione il canile comunale “La collina di Argo” destinato ad accogliere fino a...

Lunedì, 25 Gennaio 2021Giornata della Memoria, Chi rom e chi no: tenere vivo il ricordo della comunità più discriminata d’Europa

Memoria romLa memoria è un ingranaggio collettivo che serve nel presente e per costruire il futuro. Il 27 gennaio è una ricorrenza sempre più attuale in quest’epoca di emergenza pandemica, che apre una nuova...

Lunedì, 25 Gennaio 2021SOS Club Itaca Napoli: aiutateci a continuare ad aiutare

dona oraProgetto Itaca Napoli è un'associazione di volontariato che sostiene le persone che soffrono di disagio psichico e i loro familiari. In questi anni, attraverso il Club Itaca Napoli, ha aiutato...

L’Afro batte in trasferta i vice campioni nazionali, partita all’insegna del fair play

L’AfroNapoli supera la prova del nove. Cinque gol rifilati in trasferta alla Dea Partenope, vincitori degli ultimi 5 campionati provinciali e vice campioni nazionali in carica.

Al di là del risultato agonistico è stata una partita all’insegna della correttezza. Tra squadre e tifoserie prima del fischio d’inizio va in scena una sorta di gemellaggio. I ragazzi di mister Gargiulo vengono accolti tra gli applausi. Del resto tra le due società c’è grande affinità di intenti: la Dea oltre allo sport è impegnata come Onlus nel socialecon numerose e prestigiose iniziative in favore di bisognosi.

Quando, poi, comincia la partita per ottanta minuti da una parte e dall’altra si accantona l’amicizia e si fa sul serio.

Nella fase iniziale la Dea Partenope riesce a mettere in difficoltà l’Afro mostrando una buona gestione della palla ed un’ ottima organizzazione tattica. Un predominio che viene premiato al 10’ da un gol, frutto di una break a centrocampo e di una rapida verticalizzazione nell’area di rigore. Mai si era vista così in difficoltà l’AfroNapoli.

La squadra però reagisce e guadagna terreno. La spinta arriva dalle fasce.

La palla circola vorticosamente sui due fronti d’attacco. Numerose le occasioni da gol gettate alle ortiche.  La svolta arriva nel finale del primo tempo Dal 33’ al 38’ la multinazionale del gol si scatena e ne fa tre: Diallo, come al solito straripante, questa volta va in gol di testa; Monteiro, prima rete stagionale, con un grande diagonale mancino dopo un’ottima penetrazione; Ailton, una freccia imprendibile, piazza in rete dopo un geniale appoggio di tacco di Monteiro.

Nel secondo tempo l’Afro controlla il gioco e continua ad attaccare, la Dea ci prova in tutti i modi ma poche volte arriva alla conclusione e il temibilissimo ex Mwereke non è in serata.

L’Afro va ancora in gol con Lopes con una punizione potente e precisa dai 25 metri, ed Ailton, perfettamente lanciato da Amiri, dribbla il portiere avversario ed appoggia in rete.

Finisce tra gli applausi. E dopo terzo tempo con le due squadre a mangiare insieme il Kebab.

Campionato Provinciale AICS Napoli – sesta giornata

Stadio Comunale di Volla (NA)

DEA PARTENOPE – AFRO-NAPOLI UNITED 1 – 5

Formazione Afro-Napoli United

4-3-3

1 Assan; 11 Shassha; 15 Sane; 13 Cantero; 6 Soares W.; 5 Monteiro; 10 Lopes; 14 Soares A.; 17 Diallo; 9 Gonzalez; 8 Ailton

Sostituzioni al 5’ st Amiri per Gonzalez; al 35’st Diop per Soares A.

Panchina: Bengeloum, De Rosa, Loureta, Rocha,

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale